Notizie

I primi iPhone 4 prodotti in brasile vengono commercializzati, ma il prezzo di fabbricazione rimane alto

Gli sforzi da parte di AppleFoxconn per portare la produzione di iPhone e iPad anche in Brasile hanno avuto notevole interesse pubblico negli ultimi mesi, avviando così una strategia atta alla diversificazione della manifattura locale e alla produzione di device più convenienti, eliminando (o abbassando) così le spese di spedizione dal paese produttore al consumatore finale.

I precedenti modelli che raggiungevano il paese sudamericano e non solo, erano stati fabbricati in Cina ed esportati a prezzi elevatissimi con un costo totale pari a circa 1400 dollari, che con varie tasse e imposte arrivava a sfiorare i 1500.

Come segnalato da Meio Bit, Apple ha ora iniziato a vendere gli iPhone 4 “made in Brasil” nel paese tramite il suo negozio online, come evidenziato dalle informazioni di fabbricazione dell’imballaggio e del telefono stesso.

Attualmente però il costo del dispositivo rimane comunque altissimo in terra brasiliana, e non è stato ancora chiarito se Apple e Foxconn abbiano già ricevuto le autorizzazioni dal Governo brasiliano che rendano i device esenti dalle tasse di import o se ci siano altri fattori in gioco per cui il prezzo non sia stato tutt’ora abbassato.

Via | MacRumors

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!