Notizie

Apple e Google citati per la violazione di brevetti nello sviluppo di Street View

Apple e Google sono state entrambe citate in una causa avviata dall’azienda PanoMap Technologies a causa della violazione di un brevetto per un “sistema interattivo per la visualizzazione dettagliata e la direzione delle immagini panoramiche”.

PanoMap vuole tre volte i danni da entrambi i giganti perché erano presumibilmente a conoscenza del brevetto, ma l’hanno ignorato. La prova della loro consapevolezza sta in Apple che nel 2007 avrebbe visitato un sito web che conteneva il brevetto in questione, mentre Google avrebbe fatto una richiesta di deposito brevetto spacciandolo per proprio.

Google fornisce ai dispositivi Apple la sua tecnologia di mappatura, compresa la funzione di Street View che fornisce un’immagine reale del territorio che viene visualizzato sulla mappa dal punto di vista dell’automobilista. Il brevetto si riferisce a come la posizione della telecamera viene regolata e l’interfaccia che l’utente vede per visualizzare queste immagini.

PanoMap sembra essere un “troll” dei brevetti, in quanto non ha fisicamente prodotti propri ma ne possiede semplicemente il brevetto, che è stato depositato, nel febbraio del 2011.

Il marchio PanoMap è posseduto da una società di Atlanta che costruisce laser per la misurazione utilizzato da architetti, ma un loro rappresentante ha detto che nessuno ha citato in giudizio Apple e Google. Se questo fosse effettivamente vero, la causa potrebbe essere unica nel suo genere, perchè sarebbe avviata da una società di copertura utilizzando il nome di un’altra azienda, nata solo al fine di citare in giudizio gli altri.

Via | Electronista

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!