Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Approfondimenti

Come può Chomp migliorare la nostra esperienza su iTunes | Approfondimenti

Recentemente, vi abbiamo parlato in un nostro articolo del fatto che Apple aveva acquistato il motore di ricerca per app “Chomp per un importo non divulgabile. Il passaggio è in linea con una serie di rumors precedenti, che avevano suggerito che Apple stesse progettando di rinnovare completamente il suo iTunes App Store, Music Store, e forse anche il suo iBookstore, entro la fine dell’anno.

VenerdìWIRED Magazine ha cercato di far luce sulle intenzioni future che Apple potrebbe avere a questo proposito. Aquistando questo motore di ricerca la società può ora consentire agli utenti di cercare le applicazioni “non solo per nome delle applicazioni, ma per funzioni e caratteristiche“:

In passato, la ricerca di applicazioni iOS su App Store era un compito semplice anche se limitato: se non si conosce il nome di una app, si possono avere problemi a trovare quello che si sta cercando. Ma l’acquisizione di Chomp può modificare questa situazione

Una dei principali difetti del App Store di iTunes (almeno ai miei occhi) al momento è che ci sono così tante applicazioni in un unico posto e senza i giusti strumenti di ricerca, che può essere difficile sia per gli utenti trovare quello che stanno cercando. Anche per gli sviluppatori non è semplice raggiungere il livello di esposizione ottimale per la loro app. Quindi Apple potrebbe essere in cerca di uno strumento migliore per la ricerca globale che può comprendere la possibilità di trovare le applicazioni solo conoscendo una loro funzione o scopo generale.

L’articolo di WIRED Magazine continua:

Advertisement. Scroll to continue reading.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Chomp, tuttavia, consente di cercare con sfumature molto più grandi. Se si cerca “dieta”, piuttosto che ricevere una lista di applicazioni con il termine dieta tra i loro nomi, si ottiene invece una varietà di applicazioni di conteggio di calorie come miglior risultato. I risultati della ricerca sono sfumati, interpretativi e non strettamente correlati alla stringa del titolo.Non è chiaro esattamente quali sono gli operatori che hanno prodotto l’algoritmo Chomp, ma quello che c’è dentro la salsa segreta, offre un gran vantaggio.

Forse la caratteristica più interessante di Chomp è che potrebbe approdare su iTunes App Store questa estate. Attualmente, è possibile condividere una app su Facebook e Twitter, ma non si può apporre il “like” ad una app come una canzone attraverso iTunes Ping. Non è inoltre possibile visualizzare un elenco delle app più “belle” da amici che potrebbero usare l’iTunes App Store, né è possibile discutere di queste applicazioni in un ambiente separato per il sistema di revisione iTunes.

Assieme alle altre eventuali modifiche ad App Store, vi piacerebbe vedere l’opzione per pre-ordinare un’app e un sistema ufficiale di try-before-you-buy (provare prima di acquistare)?

Via | RazorianFly

Advertisement. Scroll to continue reading.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Comments

Potrebbero piacerti

Operatori

La fusione tra Wind e Tre ha creato un grosso operatore che oggi lancia sul mercato il proprio virtuale chiamato Very Mobile. Per i...

Concept

Uno studente ha realizzato un concept specifico per la funzione split view e slide over per iPad, gestendo in maniera più professionale la possibilità...

News

Si prevede che Apple introdurrà diversi cambiamenti significativi nella gamma di iPhone entro la fine dell’anno con la serie iPhone 12. Tuttavia, prima di...

Notizie

Facebook ha appena introdotto una nuova funzionalità, sia sul sito in versione desktop che nelle appilcazioni mobile per i terminali iOS, Android e BlackBerry....

Advertisement

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.