Il negozio online iTunes Store, dove è possibile acquistare musica, film e applicazioni, si è ormai consolidato in numerosi paesi. Tuttavia lo store non è presente in tutto il mondo e presto potrebbe continuare l’opera di espansione.

L’elenco dei paesi disponibili nella sezione “Censura” in Preferenze di iTunes è stato notevolmente ampliato a seguito del rilascio della versione 10.6, suggerendo che presto potrebbe espandersi verso numerosi paesi dell’Asia.

Tra alcuni dei nuovi paesi vengono inclusi Indonesia, Thailandia, Singapore, Taiwan, Malesia e Sud Corea. Con la nuova versione, gli utenti possono limitare la visione di contenuti localizzati in base a censura e restrizioni di età. Nelle nuove impostazioni è consentito restringere la visione di film, programmi TV, lo scaricamento di musica e di applicazione impostando vari limiti a seconda dell’area geografica.

L’espansione e la possibilità di configurare su misura il parental control, potrebbe essere un segno che Apple stia programmando il lancio delle suo negozio digitale in molti paesi dell’Asia. Fino ad ora il negozio è disponibile nei seguenti paesi: USA, Canada, Gran Bretagna, Irlanda, Francia, Italia, Austria, Belgio, Finlandia, Grecia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Germania, Spagna, Svizzera, Norvegia, Danimarca, Svezia, Giappone, Australia.

Nel mese di dicembre, iTunes Store ha fatto il suo debutto in 16 paesi dell’America Latina e lo scorso settembre si è steso in 12 paesi europei quali Polonia, Ungheria e Repubblica Ceca.

Via | AppleInsider