Notizie

Tim Cook riceve una lettera direttamente dal Congresso degli Stati Uniti riguardo la situazione privacy di iOS

Tim Cook ha ricevuto mercoledì una lettera da parte dei membri del Congresso degli Stati Uniti dove veniva chiesto ad Apple di inviare un rappresentante a Washington per discutere su cosa si sta facendo per proteggere le informazioni personali memorizzate sui dispositivi iOS.

 

A febbraio l’House Committee on Energy and Commerce inviò una lettera ad Apple riguardo l’insufficenza che c’era in materia di privacy sui dispositivi iOS ed il 2 marzo Apple ha risposto con una lettera affermando di non rispondere alla serie di domande sollevate riguardo gli sforzi che la società stava facendo per proteggere la privacy e la sicurezza dei propri utenti.

I funzionari hanno espresso preoccupazione riguardo alcune applicazioni che, come vi avevamo già parlato nei giorni scorsi, hanno accesso a foto ed altri dati sensibili senza avvertire l’utente.

Tutto questo è cominciato da quando l’applicazione Path ha caricato sui propri servere tutte le rubriche degli utenti che la utilizzavano senza chiedere il permesso. La cosidetta “feature” doveva consentire un’esperienza più semplice per l’aggiunta degli amici, ma tale vulnerabilità potrebbe essere sfruttata da malintenzionati per acquisire informazioni personali di un utente.

In ogni caso, dopo la scoperta Apple ha fatto le sue dovute scuse ed ha cambiato il modo in cui vengono gestiti i dati sensibili, richiedendo il permesso all’utente prima di accedere alla rubrica o ad altri dati personali.

Via | AppleInsider

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!