Notizie

Mike Daisey si scusa ulteriormente riguardo le falsità dette su Apple in territorio cinese

Mike Daisey ha di nuovo rinnovato le scuse sul suo blog, riguardo le precedenti affermazioni mirate ad accusare Apple per le inadeguate condizioni dei propri lavoratori in Cina.

 

Sul suo blog Mike ha confermato di aver esagerato in “The Agony and the Ecstasy of Steve Jobs” e si è scusato nuovamente per aver detto falsità a riguardo. Per la precisione non avrebbe rispettato il contratto sottoscritto per lo spettacolo, raccontando vicende non realmente accadute e di fatto violando la fiducia del pubblico e compromettendo lo spettacolo.

“Mi dispiace per dove ho fallito. Guarderò con più attenzione, sarò più paziente ed ascolterò più attentamente. Sarò umile di fronte al lavoro” ha concluso Daisey.

Anche dopo aver chiesto scusa all’audience a cui ha lui stesso mentito, ai colleghi ed ai giornalisti, non ha fatto nessun riferimento alle falsità da lui inventate riguardo Apple.

Come vi ricordiamo ha raccontato i fatti affermando di averli vissuti in prima persona, come quando incontrò i lavoratori di 12 e 14 anni ed accusando l’azienda di disinteressarsi completamente a tutto ciò che accadeva in Cina essendo a conoscenza dei fatti.

Mike ha continuato ad affermare di aver descritto i fatti accuratamente , nel dettaglio e basati su esperienze reali. Nonostante la natura delle scuse, Daisey sembrerebbe continuare a vendere biglietti per il suo show.

Via | AppleInsider

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!