Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Notizie

Foxconn e Sharp avviano una partnership per far progredire la tecnologia LCD

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Oggi Sharp ha annunciato di aver stipulato una partnership strategica con il produttore cinese Foxconn col fine di stabilizzare la propria situazione finanziaria e reclutare fondi per portare avanti lo sviluppo e la ricerca sulla tecnologia LCD.

Foxconn e Sharp sono entrambi in stretto contatto con Apple. La prima è infatti produttrice di molti prodotti mentre l’azienda nipponica è una delle produttrici, insieme a Samsung e LG, dei display Retina montati sui nuovi iPad. Tuttavia le difficoltà riscontrate da Sharp nella produzione hanno portato l’azienda a ritardare il suo ingresso nella catena di approvvigionamento per il display in alta definizione, facendo incentrare la produzione su Samsung e LG.

Guardando il contesto imprenditoriale, Hon Hai Precision Industry  (nome commerciale Foxconn), la società chiave del gruppo Hon Hai, ha valutato positivamente la tecnologia LCD di Sharp, decidendo quindi di collaborare nella produzione dei pannelli LCD di grandi dimensioni prodotti nello stabilimento di Sakai-City ad Osaka, Giappone. L’impianto per la produzione dei pannelli LCD sarà reciprocamente gestito da una partner di aziende.

Inoltre questa partnership permette ad ogni azienda di creare un nuovo modello di business che combina la forza di ciascuna società, permettendo di lanciare componenti a prezzi competitivi e prodotti adatti alle richieste di mercato, sfruttando appunto il potenziale di Sharp nello sviluppo di componenti one-of-a-kind e l’esperienza nei processi di fabbricazione del gruppo Hon Hai.

Foxconn e altri investitori minori, si divideranno la proprietà dello stabilimento Sharp per la produzione dei pannelli LCD a Sakai, mentre Sony manterrà la sua quota partecipativa del 7%. Sul fronte finanziario, Sharp emetterà oltre 120 milioni di nuove azioni che daranno a Foxconn una quota partecipativa del 10% a seguito di un investimento di oltre 800 milioni di dollari.

Via | Macrumors

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.