iBook of the Week

iSpazio Book of the Week #5: Il libro della settimana scelto dallo staff è “Tutti i racconti del mistero, dell’incubo…”

Benvenuti al quinto appuntamento con iSpazio Book of the Week, una nuova rubrica che fa parte della iSpazio Selection, nella quale vi andremo a presentare interessanti libri da leggere attraverso iBooks sul vostro iPhone, sperando che questa azione possa prendere sempre più piede nel nostro Paese e diventare un’abitudine per tutti.

[info]Books of the Week è il quinto appuntamento settimanale della iSpazio Selection e verrà quindi riproposto ogni venerdì. [/info] [book_412416237]


Cenni biografici [peekaboo name=”bio”]

[peekaboo_content name=”bio”]Edgar Allan Poe fu uno scrittore statunitense famoso per aver inventato il racconto poliziesco, la letteratura horror e il giallo psicologico tanto da diventarne uno dei maggiori rappresentanti anticipando, nelle sue opere, generi che avrebbero riscontrato grande successo in futuro. Ricordiamo che Auguste Dupin, protagonista di molti racconti polizieschi, può essere considerato a tutti gli effetti l’antenato diretto di Sherlock Holmes di Doyle. [/peekaboo_content]

 

«Non c’è racconto degno di questo nome se dalla prima parola non suscita l’interesse del lettore che deve giungere all’ultima riga per comprendere la soluzione finale», scriveva Baudelaire. Tutte le opere di Poe presenti in questa raccolta possiedono una simile caratteristica. Sono un labirinto, una pianta carnivora che non lascia più la preda; il lettore che, anche solo per caso, si lasci attirare dalla prima parola, non può più tirarsi indietro ed è costretto a proseguire. In questo volume è raccolta la migliore produzione di Poe, da Ligeia La mascherata della Morte Rossa, da I delitti della via Morgue a Lo scarabeo d’oro. Nei suoi racconti l’analisi e il ragionamento si fondono con l’immaginazione visionaria, creando capolavori indimenticabili nei quali il macabro s’allea col delitto, l’incubo con la follia, l’amore con la morte.

Perché acquistarlo

Per gli amanti delle storie di mistero con i risvolti di un tempo ormai passato, questo libro è un vero e proprio capolavoro. Una raccolta di racconti del terrore che riesce a suscitare curiosità e a coinvolgere il lettore con una sorta di timore reverenziale nei confronti di un maestro del genere. Edgar Allan Poe, da vero maestro del brivido, sà come catturare l’attenzione del lettore dalle grandi linee ai piccoli particolari.

La grande abilità di Poe è quella di riuscire a sfruttare il pathos ed infonderlo nella mente del lettore, tra atmosfere surreali e tenebrose. L’autore con l’aiuto dei suoi personaggi riesce ad addentrarsi nell’animo umano, svelandone il lato oscuro, il risvolto malvagio che ogni individuo ha dentro di sè ma che cerca di tenere nascosto.

Probabilmente alcuni racconti nascono da spunti reali od onirici oppure da storie fantastiche scaturite da una mente obnubilata dall’alcool ma non è tanto la fonte quanto la resa che riesce a sconvolgere e, contemporaneamente, attirare l’attenzione dei lettori.

La letteratura di Poe è sicuramente dedicata agli amanti del genere ma la sua grandezza, riconosciuta internazionalmente, implica che almeno uno dei suoi racconti vada letto.

[calendario] Ed ecco il calendario della iSpazio Selection:

Lunedi: Tweak of the Week; Martedi: App of the Week; Mercoledì: Theme of the Week; Giovedì: Game of the Week; Venerdi: iBook of the Week[/calendario]

Tag

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!