WIMM One è uno smartwatch molto avanzato. Grazie all’implementazione del sistema operativo Android è possibile installare applicazioni e interfacciarsi con dispositivi.

Disponibile in commercio da qualche mese, solo negli Stati Uniti per ora, i ragazzi di Engadget hanno avuto modo di testare una concept app di Intuit, la compagnia dietro Mint.com. Mint è un servizio gratuito disponibile online che permette la gestione delle proprie finanze. Fondata in California nel 2006, l’azienda è stata acquisita nel 2009 da Intuit e nel marzo del 2012 Mint ha affermato di aver oltre 7 milioni di utenti.

La concept app si chiama MicroMint e permette di controllare alcune proprie attività finanziarie direttamente nel proprio orologio. Tramite lo swipe sullo schermo è infatti possibile vedere il bilancio di diversi conti. Le prestazioni dell’applicazione sono tuttavia limitate dalla CPU ARM11 a 667 Mhz e i 256 MB di Ram dell’orologio. Questo si traduce in un certo ritardo nello scorrimento da un conto all’altro. Lo schermo 160×160 è di ridotte dimensioni per poter permettere la visualizzazione di grafici e quindi probabilmente non verranno introdotte alcune funzionalità, come per esempio strumenti per la pianificazione del bilancio.

David Siegel del team di sviluppo di Intuit, ha dichiarato che l’applicazione potrebbe essere molto utile quando WIMM rilascerà il suo orologio di nuova generazione con tecnologia NFC. Con questo sistema, l’applicazione potrebbe consentire non solo il controllo del proprio conto, ma anche  i pagamenti con carta di credito.

Via | Engadget