Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Riflessioni

Come sarebbe un museo sulla storia di Apple all’interno del proprio Campus? Scopriamolo insieme

Sicuramente il sogno di molti di noi, fan della melamorsicata, è quello di far visita una volta nella vita alla sede principale di Apple, o acquistare qualcosa marchiato “Cupertino” dal Company Store. Ma che ne pensereste se a tutto questo fosse aggiunto un museo sulla storia di Steve Jobs e delle sue creature?

L’idea di allestire un museo all’interno del nuovo campus di Apple, che Steve Jobs ha annunciato al Consiglio del Comune Cupertino nel giugno dello scorso anno, non è delle più malvagie. La nuova struttura che Apple inaugrerà nel 2015 (si pensa), avrà una forma circolare come una grande anello. La stuttura ovviamente sarà meta di “pellegrinaggio” per la miriade di fans della melamorsicata, ma non solo.

Infatti, si pensa che a causa della forma progettata per questo edificio, oltre che i fans, saranno attratti anche ingegneri, architetti, studenti e semplici curiosi. Il nuovo campus diventerà sicuramente una meta tradizionale e Apple dal canto suo dovrebbe realizzare un qualcosa di più “accessibile”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Come molti di voi ricordano, l’idea di aprire un museo aziendale all’interno di un campus è sempre stata un idea molto distante dalla corrente di pensiero di Steve Jobs.

Apple, ora, ha bisogno di cambiare pagina e l’idea di costruire un museo pubblico per celebrare il suo passato e presente potrebbe essere molto utile. La società californiana ha anche bisogno di creare uno spazio dedicato al pubblico che visiterà il nuovo campus, uno spazio dove i visitatori possono trascorrere in tutta tranquillità un paio d’ore e saperne di più sulla società. Ovviamente sarebbe il massimo, penso, per un visitatore rilassarsi e ripercorrere tutta la storia di Apple dalla sua fondazione fino ai giorni nostri.

Naturalmente, i primi artisti hanno già realizzato i primi concept del museo. Tim Van de Vall è uno di loro, e in queste due immagini si riesce a percepire la sua corrente di pensiero.

E voi cosa ne pensate dell’idea?

Advertisement. Scroll to continue reading.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Comments

Potrebbero piacerti

Operatori

La fusione tra Wind e Tre ha creato un grosso operatore che oggi lancia sul mercato il proprio virtuale chiamato Very Mobile. Per i...

News

Si prevede che Apple introdurrà diversi cambiamenti significativi nella gamma di iPhone entro la fine dell’anno con la serie iPhone 12. Tuttavia, prima di...

Notizie

Facebook ha appena introdotto una nuova funzionalità, sia sul sito in versione desktop che nelle appilcazioni mobile per i terminali iOS, Android e BlackBerry....

News

Vi avevamo precedentemente segnalato che i dipendenti Target aveva pubblicato l’immagine di un elenco di prodotti in cui viene mostrato un modello di “Airpods...

Advertisement

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.