Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Mercato USA: gli smartphone raggiungono la quota del 50%, superando i ‘featurephone’
Notizie

Mercato USA: gli smartphone raggiungono la quota del 50%, superando i ‘featurephone’ 

Secondo dei dati recentemente diffusi dalla Nielsen, nota società che conduce ricerche di mercato, nel mese di Febbraio la quantità di Smartphone venduti negli USA ha superato quella di telefonini “normali”. RIM in calo, mentre iOS e Android giovano di ottime vendite.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Uno dei fattori che ha permesso agli smartphone di raggiungere questa quota di mercato, è stato certamente l’abbassamento del prezzo dei modelli di fascia medio-bassa, insieme alla volontà da parte di molte persone di avere un device tuttofare, in grado di sostituire sotto certi punti di vista un Personal Computer o una fotocamera digitale.

Non era mai accaduto nel mercato Americano, uno dei più fiorenti al mondo: il numero di smartphone ha superato quello di featurephone, ovvero telefoni che fino a qualche tempo fa venivano considerati gioielli e device all’avanguardia, ma che ora sono obsoleti e piuttosto scadenti.

Dal grafico sottostante si può notare che Google con Android rimane stabile al primo posto per quanto riguarda gli OS più diffusi, seguita da iOS di Apple e con una percentuale molto bassa Blackberry.

Infine, durante lo scorso Febbraio gli Smartphone hanno raggiunto una quota del 49,7% nel mercato USA, con un aumento dell’11% rispetto allo stesso mese durante il 2011.

Via | BusinessMagazine

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.