Concorrenza

Samsung: investimento da 7 miliardi di dollari per un nuovo stabilimento in Cina

Dopo le insistenti e sempre maggiori richieste di smartphone e tablet proprietari, tra cui compaiono anche i componenti per i prodotti di Apple come iPad e iPhone, Samsung ha scelto di realizzare una nuova fabbrica di semiconduttori localizzata in Cina. Nel progetto sarà investita la “modica” cifra di 7 miliardi di dollari.

I primi 2,3 miliardi di dollari saranno investiti nel già esistente stabilimento di Xi’an, nello Shaanxi in Cina. La fabbrica avvierà così già dal prossimo anno la produzione di memorie flash NAND.

Pare che sia stata la crescita della richiesta di memorie flash, che trovano uso tra l’altro nella memorizzazione di files multimediali et simila, a portare Samsung verso una scelta di investimenti di questo tipo. Inoltre, è bene ricordare che la fabbrica situata a Xi’an è lo stabilimento estero in cui Samsung ha investito maggiormente.

L’impianto di costruzione di memorie flash NAND e DRAM rimane però in Corea del Sud. Questo è stato avviato da Samsung lo scorso Settembre, e ha avuto un costo di 10,6 miliardi di dollari.

In Texas, inoltre, l’azienda possiede uno stabilimento con produzione di semiconduttori in grado di realizzare memorie e circuiti logici, inclusi i processori destinati al montaggio sui vari cellulari.

Via | Telefonino.net

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!