Anche quest’anno il TIME Magazine ha rilasciato la sua classifica delle 100 persone più influenti al mondo, e anche quest’anno il CEO di Apple è presente, nella persona di Tim Cook. Ma c’è una new entry particolare: Walter Isaacson, il biografo di Steve Jobs!

Se, ormai, eravamo abituati ad avere l’amministratore delegato della Mela presente in lista, certo sorprenderà l’inserimento di Isaacson: già autore di biografie di personaggi illustri come Benjamin Franklin e Albert Einstein, con il suo ultimo lavoro sull’ex-CEO di Cupertino ha raggiunto il culmine della notorietà, risultando “influente nel migliore dei modi” per avere insegnato alle persone attraverso grandi esempi.

Tornando a Cook, la sua descrizione è stata curata dall’ex Vice-Presidente degli Stati Uniti Al Gore, che non ha certo risparmiato i complimenti, dicendo che il dirigente ha già “portato la compagnia più innovativa e di valore al mondo a nuovi livelli,  realizzando nel contempo grandi cambiamenti nelle politiche societarie in modo sciolto e brillante.”

Via | iMore