Notizie

Apple investirà 250 milioni di dollari nel nuovo data center in Oregon

Dopo la conferma della costruzione di nuovo data center di Apple, oggi vi  riportiamo la conferma che la società di Cupertino ha raggiunto un accordo con il governo locale per finalizzare i progetti che riguardano questo nuovo data center nella città di Prineville in Oregon.

La notizia, riportata dall’Associated Press, afferma che tale accordo prevede un investimento da parte della compagnia di 250 milioni di dollari nelle strutture sul terreno di 160 acri offrendo inoltre una project fee annuale di 150.000$ per la tassazione sulla proprietà per i prossimi 15 anni, garantendo la creazione di almeno 35 posti di lavoro con uno stipendio pari al 150% rispetto a quello medio della contea.

Visti gli incredibili ritmi dovuti all’espansione del mercato, lo spazio che l’azienda possiede attualmente a Cupertino potrebbe diventarle “stretto”, ecco il motivo per il quale Apple affiancherà presto un altro data center  al suo.

In base agli investimenti che l’azienda effettuerà è possibile che Apple non paghi le tasse. La società della Mela ha comunque già pagato 5.6 milioni di dollari per il terreno nel mese di febbraio ed ha già iniziato ad installare un data center modulare in vista della costruzione della struttura principale, ed in base a quanto dichiarato dalla compagnia in risposta alle accuse di Greenpeace, il nuovo data center verrà alimentato al 100% da energie rinnovabili.

Via | AppleInsider

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!