Notizie

iPhoto: l’ultimo aggiornamento dà il giusto credito a OpenStreetMap

Apple, fin dall’uscita di iPhoto, non ha voluto implementare Google Maps, ma bensì OpenStreetMap, che permette di visualizzare i dati delle mappe in stile cartografico. Nessuna conferma è giunta in questi mesi, ma la società di Cupertino, grazie all’ultimo aggiornamento, ha finalmente deciso di accreditare la fondazione OSM per i dati sulle mappe incluse in iPhoto.

PUBBLICITÀ

Apple ha recentemente accreditato OpenStreetMaps nell’apposita sezione “Riconoscimenti“, notizia confermata anche dalla medesima fondazione attraverso un aggiornamento condiviso sul proprio account ufficiale Twitter. Il membro del consiglio di OSM, Richard Fairhurst, afferma che tale obiettivo è stato raggiunto grazie a dei contatti avvenuti tra le due parti ed anche grazie all’aiuto di uno dei volontari della fondazione nonché sviluppatore:

La fondazione OSM è stata formalmente in contatto con lo staff di Apple e, in aggiunta, uno dei nostri mappers volontari e sviluppatore per iOS ha parlato con alcune persone presso Apple. Crediamo che sia stato quest’ultimo a spingere per un’attribuzione, è bellissimo avere una community attiva e coinvolta.

Questo è l’ennesimo segnale di come Apple stia iniziando ad allontanarsi sempre più dai servizi offerti da Google che, tuttora, richiede dei pagamenti per l’uso continuo delle API di Google Maps. Apple ha infatti acquistato diverse società di  mapping, ed ha assunto un discreto numero di sviluppatori con l’esplicito scopo di lavorare sulla tecnologia di mappatura.

Via | iPodnn

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button