Concorrenza

Google spinge sul mobile gaming e progetta di copiare il Game Center di Apple

L’importanza assunta dai videogiochi all’interno delle piattaforme mobili è in costante aumento e sotto gli occhi di tutti. Google non ignora certo il fenomeno e, per questo motivo, ha deciso di contrastare Apple – che detiene la palma del mobile gaming – prendendo spunto dalle iniziative di quest’ultima: in arrivo un Game Center targato BigG?

Una fonte vicina all’ambiente ha riportato che la società guidata da Larry Page è al lavoro su un’applicazione nativa per Android che sarebbe in larga parte simile a quanto già visto su iOS con Game Center. Il software includerà un sistema di “traguardi” sociali – i cosiddetti achievement – che stimolerà la competizione tra i giocatori attraverso lo sblocco di riconoscimenti e trofei. Non mancherà poi una classifica con la quale confrontarsi con i propri amici nonché con gli utenti di tutto il globo.

Allo stato attuale delle cose, è possibile raggiungere tali risultati utilizzando piattaforme di terze parti come la famosa OpenFeint, ma sembra che Google abbia capito quanto sia stato importante il ruolo dei giochi nella diffusione di iPhone. Ecco perché ha deciso di entrare lei stessa nel campo con un client nativo, ha detto la fonte.

I dettagli dell’iniziativa, purtroppo, non sono ancora del tutto chiari: anche se non certo, sembra plausibile una forte integrazione tra il futuro social-game-network e Google+. Questa è d’altronde la strategia che ha caratterizzato la società di Mountain View nell’ultimo periodo, con lo stesso CEO Page a spingere sui propri dipendenti per una maggiore integrazione tra i prodotti già esistenti e il “nuovo” Plus.

Parlando di parallelismi tra Apple e Google, Business Insider segnala inoltre una modifica su Google Play: ora acquistare dall’ex Android Market sarà ancora più semplice e lineare. Una mossa che vuole aiutare a colmare l’importante divario tra la monetizzazione di contenuti per iOS e Android, causato anche da scelte nel sistema di pagamento di Play.

Via | Business Insider

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!