Entra su Scontiamolo, il nostro canale di Offerte e Sconti su Telegram.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Il 75% della popolazione ha accesso ad un telefono cellulare

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Come da titolo, secondo un nuovo studio condotto dalla Banca Mondiale, circa tre quarti della popolazione mondiale ha attualmente accesso ad un telefono cellulare.

Il numero di abbonamenti telefonici è salito alle stelle negli ultimi 12 anni. Nel 2000 gli abbonamenti erano poco meno di 1 miliardo, mentre oggi ci sono circa 6 miliardi di abbonamenti attivi. Inoltre, solo nell’ultimo anno sono state scaricate più di 30 miliardi di applicazioni in App Store.

Un fatto molto particolare è che la stragrande maggioranza degli abbonamenti (che corrispondono a 5 miliardi di euro) risiedono nei paesi in via di sviluppo, un dato che segna quanto sia importante la tecnologia mobile in questi paesi.

“Le comunicazioni cellulari offrono importanti opportunità per promuovere lo sviluppo umano ed economico […] permette di accedere alle informazioni sanitarie di base e facilita i pagamenti, stimolando per di più la creazione di nuovi posti di lavoro e la partecipazione dei cittadini ai processi democratici” ha detto Rachel Kyte, Vice Presidente della Banca Mondiale. “La sfida ora è quella di permettere a persone, imprese e governi dei paesi in via di sviluppo di poter sviluppare le proprie applicazioni in modo da poter sfruttare completamente tutte queste opportunità citate”.

Dallo studio emergono un notevole uso dei pagamenti mobile in Kenya e la richiesta di lavoro -riferito allo sviluppo di applicazioni- in Palestina.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Smartphone e abbonamenti wireless sono ancora fuori dalla portata della maggior parte delle persone. Di conseguenza, moltissime delle applicazioni utilizzate in questi paesi sono state progettate per essere utilizzate a bassa larghezza di banda, spesso utilizzando quindi WAP, SMS ed altre tecnologia considerate “low-tech” da tutte le persone che lavorano nel settore.

Personalmente non immaginavo una così ampia diffusione del telefono cellulare. E voi? cosa ne pensate di tutto questo?

Via | Mashable

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.