Notizie

Ecco quanto costa produrre un iPhone 5

Ormai sappiamo che subito dopo la presentazione di un nuovo dispositivo made in Apple, alcune società di analisi inziano a sondare i dettagli costruttivi dell’azienda di Cupertino. anche con l’iPhone 5, infatti, sono state pubblicate le stime sui costi dei materiali e degli elementi utilizzati per produrre il nuovo device.

L’iPhone 5 costa di più per via del processore e del chipset Qualcomm, e ovviamente anche per il display di maggiori dimensioni. Ecco quindi svelata la cifra di produzione dello smartphone: l’azienda di Cupertino spende 167.50$ per costruire il modello da 16GB. Naturalmente il prezzo si riferisce alla somma totale dei soli componenti interni a cui andrebbero aggiunti numerosi altri costi.

Entrando nei dettagli, si può affermare che il componente più costoso è sicuramente il nuovo processore A6, il quale costa ad Apple 28$, 7$ in più del processore A5. Al secondo posto per costo, troviamo il chipset Qualcomm a quota 25$, sempre 7$ in più rispetto al precedente smartphone. Il display da 4 pollici costa ad Apple 3$ dollari in più rispetto al modello da 3,5 pollici, costo giustificato dalla dimensioni più grande. Ecco di seguito la tabella completa.

 

C’è da dire che questa è solo una prima analisi dei costi soistenuti da Apple per produrre il nuovo iPhone 5. Queste cifre potrebbero essere smentite dopo l’uscita ufficiale del 21 Settembre. Alla valutazione andrebbero aggiunti i costi di progettazione, sviluppo e testing sia del software che dell’hardware, nonché il costo dell’assemblaggio, della catena di distribuzione e dell’advertising.

Via | Macity

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!