iPhone

Nuovo Spot Microsoft contro i Prezzi Apple. Questa volta si “attaccano” gli iPod

Ecco un nuovo Spot della Microsoft che questa volta ha deciso di scagliarsi contro gli iPod di Apple. Nello Spot viene detto che di solito ci preoccupiamo della capacità, in termini di GB, ma non di quanto dovremo pagare per riempire tutto questo Hard Disk. In particolare, prendendo come riferimento l’iPod da 120 GB, bisognerà spendere ben 30.000$ per riempirlo di canzoni acquistate direttamente tramite iTunes. Riempire uno Zune invece, costa solo 14,99$.

Lo spot anche in questo caso non è preciso, per cui le informazioni che vengono date non possono essere considerate del tutto veritiere. Infatti un iPod da 120 GB può essere riempito anche con video, musica gratuita, podcast e tanto altro. Tramite iTunes possiamo convertire i nostri CD-ROM in formato MP3, per cui non è detto che dovremo per forza acquistare 30.000 brani tramite iTunes (che tra l’altro è già da un bel pò che non costano più 0,99$ cad.)

Passando ad analizzare lo Zune, è assolutamente vero che con una sottoscrizione mensile di 14,99$ (chiamata ZunePass) possiamo scaricare tutti i brani che vogliamo, ma va anche detto che solo 10 di questi resteranno nel nostro computer, e tutti gli altri verranno eliminati qualora non dovessimo rinnovare la sottoscrizione! Su queste basi e sull’impossibilità di caricare diversi tipi di formati su uno Zune, Ars Technica ha analizzato che per riempire uno Zune (ottenendo brani senza scadenza) bisogna spendere 45.000$ !

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!