Notizie

Apple condannata a pagare le spese legali di Samsung

“Apple vs Samsung: una battaglia senza fine”: questo potrebbe essere un titolo di un film, viste le circostanze legali delle due aziende. Molti di voi ricorderanno la causa avviata da Apple alcuni mesi, nella quale accusava Samsung di aver copiato il design dell’iPad. Questa causa, sta avendo risvolti negativi per Apple, che è stata obbligata a pagare tutte le spese legali sostenute da Samsung durante il processo. Scopriamone tutti i particolari dopo il salto.

I giudici britannici, stabilirono che l’iPad era completamente differete dal Galaxy Tab, ed obbligarono Apple e pubblicare sul proprio sito una lettera di scuse rivolta a Samsung. Apple, pubblicò dopo poche ore alcune righe nella propia home page.

Proprio in questo punto è nato il problema che ha fatto innervosire i giudici inglesi: il messaggio pubblicato da Apple era abbastanza ironico, a tal punto da obbligare i giudici a cambiare la propria opinione in merito. A quanto pare, i giudici inglesi non hanno digerito l’ironicità di Apple ed hanno obbligato l’azienda di Cupertino ad un risarcimento: le spese legali sostenute da Samsung dovranno essere interamente rimborsate da Apple.

Oltre al danno, anche la beffa: non solo Apple non ha vinto la battaglia legale, ma dovrà anche sborsare del denaro (oltre ai danni d’immagine, ndr).

Via | iClarified

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!