Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Un nuovo brevetto Apple potrebbe sostituire il classico “pinch to zoom”
Brevetti

Un nuovo brevetto Apple potrebbe sostituire il classico “pinch to zoom” 

Nella giornata odierna, si scopre che Apple ha presentato all’Ufficio Brevetti un nuovo metodo che potrebbe migliorare o addirittura sostituire il classico “pinch to zoom” utilizzato in iOS.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Il nuovo brevetto, che è stato depositato presso l’Ufficio Marchi e Brevetti nel Maggio del 2011, descrive un sistema che utilizza i sensori di prossimità per determinare la distanza tra il viso dell’utente ed il display. Utilizzando queste informazioni il sistema può ingrandire o ridurre il testo o le immagini presentate sul display.

Il brevetto in questione, presenta due modalità di utilizzo: la modalità confort e la modalità zoom. La modalità confort, permette di ridurre o aumentare la dimensione del contenuto visualizzato, appunto, in base alla vicinanza o alla lontananza del viso dell’utente dal display del dispositivo. Quando il viso dell’utente è vicino allo schermo, le dimensioni del contenuto si riducono. Il processo inverso, invece, avviene quando il viso dell’utente è lontano dal display del dispositivo. Questa modalità mira a mantenere il contenuto visivo ad una dimensione confortevole per l’utente, indipendentemente da quanto il display è lontano dal viso dell’utente.

Per quanto riguarda invece la modalità zoom, il sistema inverte il processo descritto sopra. Questo tipo di “zoom” può essere utile per le applicazioni come i giochi o le applicazioni in cui sono presenti delle mappe. Ovviamente per poter utilizzare questo tipo di “zoom”, l’utente dovrà eseguire una procedura di calibrazione preliminare che richiede all’utente di tenere il dispositivo a varie distanze dal volto per poter raccogliere i dati utili.

Via | AppleInsider

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.