Gli azionisti Apple riceveranno un payout di 2,5 miliardi di dollari

Per chi possiede un numero consistente di azioni Apple, la giornata di oggi sta per rivelarsi davvero positiva. Per la seconda volta in quest’anno, la prima azienda al mondo per capitalizzazione ha deciso di distribuire ai suoi investitori 2,5 miliardi di dollari in dividendi.

Il primo payout risale il 16 agosto scorso. La società di Cupertino  ha annunciò nel mese di marzo il suo “Dividend and Share Repurchase Program” un programma di distribuzione dividendi per un valore di 45 miliardi di dollari. In tale occasione si disse che la compagnia aveva utilizzato la liquidità cumulata per effettuare “grandi investimenti” e dal momento che i flussi di cassa generati dal business furono rilevanti, il CEO Tim Cook confermò tale programma.

Ogni azione Apple riceverà 2,65 $ di dividendi. I possessori del titolo AAPL dovrebbero vedere il pagamento depositato nel loro conto di intermediazione entro la fine della giornata di oggi (orario di New York). La scelta di distribuzione dei dividendi, cade proprio in un periodo strategico. Da diversi mesi, il titolo azionario è in calo e nel giro di poche settimane ha perso circa il 20% passando dai 700 dollari ai circa 530 dollari attuali e neanche il lancio dell’iPad mini è riuscito a interrompere il trend negativo.

Nonostante la situazione economica della società rimanga eccellente, tale operazione è effettuata con l’intendo di ridare fiducia agli azionisti.

Via | Cultofmac

Per chi possiede un numero consistente di azioni Apple, la giornata di oggi sta per rivelarsi davvero positiva. Per la…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.