Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

La Apple fa lievitare le assunzioni per aumentare la produzione di chip in Israele
Notizie

La Apple fa lievitare le assunzioni per aumentare la produzione di chip in Israele 

Apple assume decine di ingegneri della Texas Instruments (TI) nel giro di poche settimane, permettendo la costruzione di centri di ricerca e sviluppo in Hertezliya e Haifa. Lo scopo? Aumentare la produzione di chip. Ecco riportata di seguito la dinamica degli eventi.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Secondo fonti vicine, a seguito di un licenziamento di massa di migliaia di lavoratori da parte del centro di sviluppo Ra’anana, la Apple ha dato il via alle assunzioni di ingegneri della famosa compagnia Texas Instruments (TI). Molti di loro stanno lavorando allo sviluppo dei chip, i quali verranno utilizzati nella produzione di nuovi smartphone e tablet.

TI manifesta la propria volontà nel voler stabilire il suo intero centro R&D negli Stati Uniti e terminare completamente tutte le attività in Israele, permettendo alla Apple di trarne un grosso vantaggio.

La famosa azienda di Cupertino ha iniziato a cercare nuovi ingegneri da poter collocare nel suo nuovo centro di ricerca della città di Haifa; ingegneri prevalentemente specializzati nello sviluppo dei chip. La prospettiva è quella di un’ apertura del centro prima della fine del mese di Febbraio.

Il centro di sviluppo dei semiconduttori della Apple in Israele viene affiancato da altri centri dislocati in diversi paesi come Vancouver, Francia e Germania, responsabili della creazione di processori come il chip A6X del nuovo iPad 4. Sono gruppi eccellenti nell’ambito della progettazione di semiconduttori, quelli che possiede la Apple la quale ammette: “abbiamo piani ambiziosi per il futuro”.

Via | TheNextWeb

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.