Notizie

Corretti in meno di ventiquattro ore gli errori delle Mappe in Australia, ma non era colpa di Apple

Sono passate ventiquattro ore da quando la Polizia locale dello stato di Vittoria, in Australia, aveva riportato la non corretta localizzazione della città di Mildura. La città veniva segnalata nel bel mezzo del Murray-Sunset National Park, causando disagi e situazioni potezialmente a rischio. Ad Apple sono servite meno di ventiquattro ore per sistemare gli errori.

Come riportato nella giornata di ieri in questo articolo, le Mappe di Apple hanno fatto parlare di sé in questo fine settimana. Molti automobilisti sono stati costretti a chiamare i soccorsi perché si erano ritrovati all’interno di un pericoloso parco nazionale mentre la nota cartografia di Apple indicava la città di Mildura in quella esatta posizione.

L’errore è stato corretto prontamente da Apple e, sebbene il nome della città sia ancora posizionato nella località errata, le indicazioni per la navigazione turn-by-turn sono state corrette.

The Register riporta però che l’errore non è dovuto esclusivamente a noncuranza da parte di Apple visto che la città di Mildura ha una voce doppia nell’Australian Gazetteer:

In questo caso, l’Australian Gazetteer – l’autorevole elenco di oltre 300.000 toponimi, e le loro coordinate – comprende due Mildura. Una delle due voci è la città “reale”, l’altra comprende la “Città Rurale di Mildura”, proprio nelle coordinate in cui venivano mandati i malcapitati automobilisti. Questa seconda voce, infatti, conduce all’interno del Murray-Sunset National Park, vicino ad un luogo chiamato Rocket Lake.

Nella recente intervista in TV, Tim Cook ha ammesso l’errore con la nuova applicazione mobile delle Mappe, cercando di “spingere oltremodo la società per risolvere in maniera definitiva tutti i problemi”. La società di Cupertino lo sta indubbiamente facendo, le correzioni arrivano in maniera lampo dopo le segnalazioni, ma non gli si può perdonare l’aver messo un’app così incompleta come unica alternativa (e come programma predefinito, senza possibilità di cambiarlo) fra quelle preinstallate su iOS.

Via | MacRumors

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!