PUBBLICITÀ
Notizie

Nokia vende la sua sede principale ad Espoo in Finlandia per 170 milioni di dollari

Nokia ha appena annunciato il perfezionamento della vendita dell’edificio ad Espoo in Finlandia, che costituiva la sede principale del colosso finlandese sin dal 1997. I proventi della vendita saranno investiti nel tentativo di migliorare la situazione economica di Nokia, in crisi negli ultimi anni.

È di poche ore fa la notizia, un po’ triste, dell’avvenuta vendita della sede principale di Nokia ad Espoo in Finlandia. Non possiamo certamente definire la situazione economica della società finlandese degli ultimi tempi come florida, soprattutto se pensiamo che fino a pochi anni fa era saldamente ai primi posti delle classifiche di vendita di tutto il mondo.

L’edificio è stato venduto nella giornata di oggi alla società Exilion per la cifra di 170 milioni di euro, dopo che la transazione era stata inizialmente annunciata lo scorso 4 Dicembre.

La tempesta iniziata da iPhone nel lontano 2007 nel settore degli smartphone ha chiaramente inferto un duro colpo al colosso finlandese che, reo di non aver saputo affrontare l’avvento del multitouch, ha iniziato a perdere anno dopo anno quote di mercato nei confronti sia di Apple, che di Samsung.

Negli ultimi mesi Nokia ha annunciato un taglio di oltre 10.000 posti lavoro, ed un nuovo piano economico nel tentativo di recuperare 1,6 miliardi di euro. L’edificio è stato venduto proprio nell’ottica di eliminare tutte le attività considerate all’infuori del core-business di Nokia. Il CEO Timo Ihamuotila tiene a precisare che Nokia continuerà ad operare all’interno della sede principale “su una base a lungo termine“.

Via | Electronista

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button