Notizie

Apple cerca di aprire un Centro di Ricerca e Sviluppo a Pechino

Il portale cinese Tencent sostiene che il CEO di Apple Tim Cook, durante la sua visita in Cina la scorsa settimana, avrebbe espresso la volontà di creare un Centro di Ricerca e Sviluppo a Pechino. L’articolo di Tencent include diversi dettagli che confermano la volontà di Apple di rafforzare la sua presenza nel mercato cinese.

Apple Store

Tim Cook, nella sua ultima visita in Cina, ha affermato che Apple ha in programma la costruzione di più di 25 punti vendita nella regione della Grande Cina e che sta lavorando duramente per accelerare il processo di approvazione della regolamentazione per i suoi prodotti, in modo da poter essere più presente nel mercato fin da subito.

Tencent afferma:

In un incontro con il sindaco di Pechino Wang Anshun avvenuto l’8 Gennaio, il CEO di Apple Tim Cook avrebbe affermato che la società prevede di istituire un Centro di Ricerca e Sviluppo a Pechino.

Cook ha inoltre aggiunto che Apple trasferirà alcuni dei propri server per poter essere messi al servizio dell’App Store cinese e di iTunes Cina, al fine di migliorare la velocità di download per gli utenti.

L’articolo sostiene che Apple voglia creare il suo Centro Dati a Zhangjiakou (nord-ovest di Pechino) o nella Mongolia Interna.

Non è la prima volta che Apple cerca di aprire centri di ricerca e sviluppo al di fuori degli Stati Uniti. Questo per cercare di attingere alle competenze internazionali per lo sviluppo della sua tecnologia. La società ha già trasferito un Centro in Israele e tempo fa si vociferava anche su un possibile Centro in Russia, anche se per quest’ultimo sembra che non ci sia ancora nulla di certo.

Via | Mac Rumors

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!