Notizie

iPhone 5 vende bene ma i problemi con iPad guastano il trimestre natalizio per Apple

Nel periodo natalizio le vendite di iPhone 5 sono andate alla grande, ma secondo un analista le vendite di iPad sono state inferiori rispetto alle previsioni. Il calo sembrerebbe dovuto ad alcuni problemi di approvvigionamento.

iPad

Mark Moskowitz, analista di J.P. Morgan, nella giornata di oggi ha dichiarato che da una ricerca effettuata dal suo team è emerso che l’iPad ha subito problemi di approvvigionamento nel periodo natalizio e che quindi le vendite sono risultate inferiori alle aspettative.

Moskowitz aveva infatti predetto che le vendite di iPad nell’ultimo trimestre del 2012 si sarebbero aggirate intorno ai 20,1 milioni di dispositivi, ma ora è stato costretto a rivedere i suoi dati ed ha stimato che in realtà sono state vendute “solo”  18,4 milioni di unità.

Come molti altri analisti, Moskowitz ha però respinto le recenti preoccupazioni sulla domanda in calo degli iPhone 5. Tali preoccupazioni, come sappiamo, hanno fatto sì che le azioni Apple scendessero al di sotto dei 500 dollari questa settimana, grazie anche ad un articolo del Wall Street Journal, il quale affermava che il numero dei componenti destinati alla produzione dell’iPhone 5 sarebbero stati ridimensionati.

Secondo l’analista però questo non sarebbe un dato allarmante: il titolo Apple potrebbe infatti subire un rialzo in Borsa  più veloce del previsto e in modo più accentuato se rapportato ad altre aziende del settore.

Via | Apple Insider

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!