La versione iOS 6.1.1 beta rilasciata ieri da Apple non corregge le vulnerabilità che permettono il Jailbreak tramite il software evasi0n, ciò nonostante state alla larga dagli aggiornamenti.

Schermata 2013-02-07 alle 13.24.28

Come potevamo aspettarci, la risposta di Apple al Jailbreak non si è fatta attendere, infatti ha subito rilasciato una prima beta della versione iOS 6.1.1 che principalmente apporta migliorie all’applicazione Mappe con attenzione al Giappone. Ciò che ci sorprende è che tale versione non corregge le vulnerabilità utilizzate dal team evad3r per effettuare il Jailbreak. Ce lo fa sapere pod2g su Twitter:

6.1.1 beta (10B311) non impedisce il Jailbreak. Probabilmente lo faranno le versioni future. Tuttavia non aggiornate, evasi0n potrebbe non funzionare.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Proprio come sottolineato da pod2g, restate alla larga dagli aggiornamenti se volete preservare il Jailbreak, questa è una regola d’oro che hanno imparato nel tempo tutti i nostri utenti e che ora dovranno far propria anche gli utenti che sono al loro primo Jailbreak.

Se ancora non avete aggiornato il vostro iPhone 5 ad iOS 6.1 vi consigliamo di farlo prima che venga rilasciato iOS 6.1.1 ed intanto potete salvare i certificati SHSH tramite Tiny Umbrella, le indicazioni le trovate >>QUI<<

Se volete eseguire il Jailbreak vi consigliamo la nostra >>GUIDA<<