Notizie

Rapina all’Apple Store di Torino, la seconda a soli quattro mesi dall’apertura

Il  valore del bottino è di oltre 30 mila euro fra iPhone, iPad ed iPod. I ladri hanno colpito nella notte tra il 3 ed il 4 marzo, sfondando la vetrina principale con un’automobile. Si tratta della seconda rapina all’interno dello Store torinese, a soli quattro mesi dall’apertura dello stesso.

viaroma_hero

Lo scorso 8 dicembre 2012, l’Apple Store di Torino sito in Via Roma, aveva subito un furto con danni equivalenti a 50 mila euro. Si trattava di un colpo premeditato, realizzato in maniera certosina.

Non possiamo dire lo stesso della rapina avvenuta nella scorsa nottata nello stesso negozio, in cui i ladri hanno letteralmente sfondato le porte in vetro attraversandole di netto con un’automobile, provocando danni ingenti, non meglio quantificati.

Il valore del bottino rubato si aggira intorno ai 30 mila euro, a cui vanno sommati i costi di riparazione necessari per i danni subiti dalla struttura in seguito al maldestro tentativo di rapina, sfortunatamente riuscito da parte dei malviventi.

Si tratta dell’ultimo della numerosissima serie di furti all’interno degli Apple Store in tutto il mondo, situazione prevedibile vista l’estrema richiesta da parte dei consumatori per quanto riguarda i prodotti di Cupertino.

Via | LaStampa

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!