Concorrenza

Keep, un nuovo servizio di Google per sfidare Evernote

Su internet stanno proliferando le prime informazioni su un nuovo servizio di Google, che si andrà ad aggiungere ai tanti che già offre ai propri utenti. Stiamo parlando di Keep, mirato a raccogliere informazioni in un solo posto, per poi utilizzarle in seguito.

nexusae0_wm_Untitled-2

Spesso quando si effettua una ricerca su internet, abbiamo bisogno di raccogliere informazioni da più fonti per poterle integrare fra di loro e trovare alla fine quello che stavamo cercando. Proprio per questo, servizi come Evernote hanno letteralmente spopolato negli ultimi tempi, garantendo la possibilità di annotare appunti, salvare parti interessanti di pagine web ed immagazzinare il tutto in cloud, per successive consultazioni.

Sembra che anche Google voglia entrare nel settore con un nuovo servizio chiamato Keep, che dà all’utente uno spazio web per poter immagazzinare tutti i “ritagli” che effettuiamo su internet e salvarli sul nostro account Google Drive. Da una prima impressione, ci sembra un utilizzo più specifico rispetto a quello di Evernote.

Ci sono delle prove inconfutabili, che Google sta disseminando sulle proprie pagine per fare venire a conoscenza degli utenti del nuovo servizio. Se andiamo in questa pagina verremo portati al famoso errore 404 che indica una pagina inesistente. Sembra chiaro però che si tratta di una pagina falsa, appositamente realizzata in maniera ironica per sviare l’utente. La pagina reale di errore vera e propria nello spazio web di Google sarebbe questa.

Evernote è avvisato, Google è un avversario temibile.

Via | AndroidPolice

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!