Notizie

Google Search declassa iTunes nelle ricerche delle applicazioni

Nelle ultime ore se avete provato a cercare un’app di iOS su Google Search avrete sicuramente avuto più difficoltà del solito. I link relativi ad iTunes non occupano più le prime posizioni della lista, ma quello che sembrerebbe un tentativo di boicottaggio è in realtà frutto di errore.

13.04.02-Google_Rank-2

Il metodo più veloce di cercare un’applicazione su App Store è quello di inserire su Google il suo nome, seguito da “iTunes”. Solitamente i link al mercato virtuale di Cupertino sono sempre fra le prime posizioni, ma così non è stato nelle ultime ore.

Il problema però non sembra sia dovuto ad un errore negli algoritmi di ricerca di Google, quanto alla presenza di contenuti duplicati all’interno delle pagine di iTunes per indicare la stessa applicazione, elemento che ha portato Google a declassare automaticamente i risultati nelle liste. Nelle scorse ore, infatti, se avessimo cercato Twitter o Facebook, seguiti da iTunes, i link per le pagine relative su iTunes si sarebbero trovati solamente dopo risultati evidentemente meno interessanti.

La situazione sembra comunque essersi risolta. Abbiamo provato a fare alcune rapide ricerche di applicazioni in vista e non e sono sempre apparse in posizioni ragionevoli.

Se ancora assistite ad eventuali problemi fatecelo sapere nei commenti.

Via | AppleInsider

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!