Il famoso gruppo di hacker Anonymous ha minacciato di dichiarare guerra alla Corea del Nord. In precedenza si era scagliato contro pedofili, governi corrotti ed istituzioni finanziarie. Se non possiamo condividere i metodi, siamo del tutto a favore riguardo i motivi.

anonymous-hacking

Il gruppo Anonymous ha annunciato l’iniziativa Operation Free Korea, con la quale si cerca di far cadere il controverso leader della Corea del Nord Kim Jong-un, in modo da avere un governo democratico, libero accesso ad internet senza censure e l’abbandono del progetto sul nucleare dello stato asiatico.

Anonymous sostiene di avere accesso a tutte le intranet locali del paese, ai server mail e web e minaccia una guerra virtuale se le loro richieste non andranno considerate: “Abbiamo più di 15000 account su Uriminzokkiri.com, ma non solo”, ha scritto il gruppo su internet. “Prima cancelleremo i vostri dati e poi distruggeremo il vostro governo dittatoriale”.

L’annuncio di Anonymous arriva in un momento difficile per il paese, che vede fronteggiare crescenti tensioni contro la Corea del Sud e gli Stati Uniti. Il gruppo ha espresso esplicitamente che non supporta questi stati, ma la sua è semplicemente una lotta per la libertà del paese.

Via | BGR