Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Un uomo si salva perché scattava foto con l’iPad!
Notizie

Un uomo si salva perché scattava foto con l’iPad! 

L’ iPad è provvisto di una fotocamera posteriore, ma può essere utilizzata in rare occasioni, in parte perché ci si può sentire a disagio a scattare fotografie con un dispositivo così grande in pubblico. Un uomo però ha scelto il momento giusto per far uso del gioiellino di Apple: infatti il dispositivo l’ha salvato da un brutto colpo.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

ipadsoftballhit

iPad può essere comodissimo da utilizzare per leggere, giocare, navigare sul web o consultare la posta elettronica, ma può risultare imbarazzante se utilizzato per scattare fotografie in pubblico.

All’Università del Nord Iowa, durante una partita di softball, un anziano ha però scelto il momento giusto per immortalare alcuni momenti della partita col suo iPad: dopo pochi secondi infatti una palla è stata lanciata con una mazza nella sua direzione e se non ci fosse stato di mezzo il dispositivo probabilmente le cose sarebbero andate molto diversamente.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Come potete vedere dal video, una palla colpisce a tutta velocità l’iPad dell’uomo, facendolo cadere. Probabilmente se il dispositivo non avesse ammortizzato il colpo l’uomo sarebbe finito in ospedale.

Grazie a quest’uomo abbiamo quindi scoperto una nuova “killer app” del dispositivo creato da Apple.

Via | Cult Of Mac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.