Notizie

Apple perde un mercato composto da 2.8 miliardi di utenti per via delle sue restrizioni

Horace Dediu di Asymco ha pubblicato delle nuove analisi sui mercati che Apple non ha ancora sfruttato appieno per via delle regole restrittive con cui costringe gli operatori telefonici a vendere i propri prodotti. La società di Cupertino ha perso un mercato composto di circa 2.8 miliardi di utenti.

iPhone-5-at-Apple-Store

Un operatore telefonico, se vuole vendere un prodotto Apple, deve sottostare obbligatoriamente alle regole di vendita ferree stabilite dalla società. I requisiti imposti da Cupertino per la vendita dei propri smartphone si rivelano particolarmente onerosi per gli operatori, soprattutto per quelli che non riescono ad avere grosse richieste da parte dei propri abbonati.

Secondo le ultime analisi di Dediu, Apple avrebbe in questo modo rinunciato ad un mercato composto da circa 2.8 miliardi di utenti, una cifra impressionante. Da anni si aspetta un accordo con China Mobile, mai arrivato, che conta oltre 700 milioni di utenti. Tuttavia, nonostante China Mobile sia il più grande operatore telefonico al mondo, solamente il 13% dei suoi abbonati gode di connessioni dati ad alta velocità, contro il 33% di China Unicom ed il 44% di China Telecom.

Un iPhone economico potrebbe probabilmente cambiare la situazione ed aprire la possibilità di maturare rapporti con nuovi operatori ed ampliare la fetta di mercato raggiungibile dagli smartphone di Cupertino.

Per capire l’entità della situazione, basti pensare che Samsung – il diretto rivale – ha accordi con oltre 800 operatori telefonici in tutto il mondo, un numero oltre tre volte superiore ai 240 ottenuti da Apple nel corso degli anni.

Via | AppleInsider 

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!