Concorrenza

Nuovi canali a pagamento su YouTube, sottoscrizioni a partire da 0.99$

YouTube diventa a pagamento relativamente ai canali che chiederanno una sottoscrizione. Queste saranno a partire da 0,99$ mensili e si prevede un cambio radicale del controllo dei contenuti in streaming su internet.

M_Id_383297_Youtube

Internet, soprattutto il Web 2.0, era nato con un approccio estremamente basato su contenuti gratuiti ai quali gli utenti potevano accedere liberamente. Tuttavia i soli banner pubblicitari, che ultimamente sono più che fastidiosi su YouTube, sembrano non bastare alle varie società, così Google ha pensato di inserire la possibilità di aprire canali a pagamento all’interno del servizio di streaming più usato della rete.

Al momento si contano 53 canali già attivi, con un abbonamento minimo di 0,99$ mensili, con contenuti specializzati. L’iscrizione va effettuata da un PC e da quel momento possiamo accedere ai contenuti del canale tramite qualsiasi dispositivo mediante il nostro account, anche su smartphone, tablet e Smart TV.

Per vedere la lista dei 53 canali a pagamento basta andare in questa pagina e richiedere la sottoscrizione, fra i più importanti abbiamo: Big Star Movies, Fitness, National Geographic Kids, Primezone Sports.

L’idea dell’abbonamento a pagamento per disporre di contenuti video in streaming non è nuova e YouTube non è la prima ad applicare piani simili dal momento che andrà a scontrarsi direttamente con Netflix, che conta una base di 30 milioni di abbonati, Hulu (di Walt Disney), News Corp e Comcast.

In arrivo potrebbero esserci anche Apple e Microsoft, che ha già annunciato l’avvio di un programma adatto alle Xbox, le console domestiche della società.

Via | iClarified

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!