Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Foxconn a rischio: Apple potrebbe migrare la produzione al concorrente Pegatron
Notizie

Foxconn a rischio: Apple potrebbe migrare la produzione al concorrente Pegatron 

Foxconn, il grande produttore che si occupa di assemblare i prodotti per conto di Apple, rischia di perdere la sua privilegiata posizione a causa della rivale Pegatron, già nota per essersi occupata della costruzione di vecchi dispositivi ordinati dal colosso di Cupertino.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

a

Secondo quanto si apprende da un recente rapporto di Reuters, Pegatron sarebbe intenzionata a ricevere nuovi ordini per quanto riguarda l’assemblaggio di iPhone e iPad. Per raggiungere questo obiettivo, il produttore taiwanese – fin ora responsabile della produzione di iPad Mini – ha riferito di esser disposto ad offrire prezzi più competitivi e, secondo gli ultimi rapporti, sarebbe riuscito nel suo intento.

Attualmente, tuttavia, l’ordine di lavoro per Pegatron è nettamente inferiore rispetto a Foxconn, poiché il produttore è obbligato ad offrire prezzi molto competitivi per vincere ordini da un cliente così esigente.

Il CEO di Pegatron prende la parola definendo “inesatti” i rapporti di Bloomberg, dove si affermava che la domanda di iPad Mini era calata. L’azienda di Taiwan ha inoltre tenuto a precisare che il calo dei ricavi del secondo trimestre – che si aggira intorno al 25% – è dovuto unicamente al calo di ordini da parte di Apple, la quale si sta preparando alla produzione del suo prossimo iDevice.

Pegatron sta attualmente assumendo ulteriori 40 mila operai, al fine di aumentare la sua capacità produttiva che, secondo alcuni rumors, dovrà essere impiegata principalmente nella produzione dell’ormai prossimo “iPhone economico”.

Foxconn è sotto pressione: si stima che il 60% circa delle sue entrate è dovuto alla fiducia che Apple ripone nell’azienda. Fiducia che però sta calando dopo la restituzione di 8 milioni di cellulari difettosi. Questo evento ha provocato non solo una perdita di circa 1 miliardo di dollari da parte di Foxconn per coprire il lotto difettoso, ma anche una scarsa fornitura di dispositivi, che ha costretto la casa Californiana ad allungare in maniera considerevole le tempistiche di spedizione.

Via|   iDownloadBlog

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.