Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

BWF: l’applicazione per gli incontri focosi rimossa da App Store in un lampo!
Notizie

BWF: l’applicazione per gli incontri focosi rimossa da App Store in un lampo! 

Ci è stata segnalata l’eliminazione dell’applicazione Bang With Friends da App Store, l’applicazione che permetteva di organizzare incontri al buio con finalità ben precise con i nostri amici su Facebook. La società si dice sia al lavoro con Apple per tornare il più presto possibile ad occupare il negozio virtuale di applicazioni dei nostri iPhone.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

8978447943E51F3A352584091D65_h316_w628_m5_civTdRIkh

Bang With Friends è stata eliminata da App Store. Se cerchiamo di raggiungerla sia da web browser che dall’applicazione non ci verranno mostrati i risultati aspettati. Si trattava di un’applicazione che sfruttava un servizio di Facebook per imbastire incontri al buio con i nostri amici del social network.

Ne avevamo parlato a più riprese, sospettandoci una contromossa da parte di Apple e questa non si è fatta aspettare più di tanto, dopo soli tre giorni infatti la società si è fatta sentire, applicando il rimedio più estremo possibile.

Lo scopo dell’applicazione era semplicissimo: dichiarare con quali dei nostri contatti avremmo voluto trascorrere una notte di fuoco! Di conseguenza, dopo aver visualizzato la foto profilo, avremmo avuto a disposizione due tasti per esprimerci in maniera positiva oppure negativa. Le votazioni sarebbero rimaste private e segrete a meno che l’altro contatto non avrebbe risposto positivamente al nostro desiderio. Soltanto nel caso di assoluta reciprocità riguardo il focoso incontro, l’applicazione avrebbe permesso ai due di scoprirlo ed eventualmente di messaggiare.

Non sappiamo ancora quali siano stati i motivi espliciti che abbiano costretto Apple ad eliminare l’applicazione dallo store e vi informeremo quando saremo a conoscenza di ulteriori informazioni.

Ringraziamo il nostro utente Alessandro per la segnalazione.

 

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.