Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Notizie

Apple abbassa il costo della sostituzione dello schermo dell’iPhone 5

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Come vi avevamo anticipato in questo nostro articolo, le politiche Apple in termini di garanzia e sostituzioni stanno cambiando. Come parte di una diminuzione dei costi di riparazione, la società di Cupertino ha iniziato la sostituzione dello schermo dell’iPhone 5 presso i suoi punti vendita ad un prezzo “ragionevole”.

iphone_5_black_white

Il nuovo servizio di sostituzione del display attivato negli Stati Uniti costa 149 dollari (circa 114 €) e può essere acquistato anche senza aver precedentemente attivato AppleCare+. Le modifiche alle politiche di riparazione Apple, trapelate lo scorso mese, indicano che la società avrebbe dato inizio alle riparazioni dei display a partire da giugno, nel tentativo di risparmiare circa 1 miliardo di dollari all’anno.

Un informatore anonimo ha rivelato questa mattina che la nuova politica di riparazione è già stata attuata, ed i cambiamenti sono stati confermati in un post sul forum di Quick iFix, sito specializzato nella riparazione degli iPhone. Le riparazioni sono disponibili per chiunque abbia un display incrinato, o problemi relativi al multitouch.

13.05.10-AppleCare-530x598

 

Quick iFix afferma che il prezzo di 149 dollari praticato da Apple è alquanto competitivo, tanto da costringere il sito ad abbassare il proprio. Quick iFix richiedeva 174,99 dollari per la sostituzione del display ai primi di maggio, ma ora offre le suddette riparazioni a 139,99 dollari. Le nuove riparazioni dei display sono in linea con il prezzo dell’AppleCare+, il quale costa 99 dollari.

Apple dovrebbe implementare un’ulteriore opzione di riparazione “in-house” nel mese di luglio, offrendo le riparazioni di fotocamera, pulsante di accensione/spegnimento e scheda logica. Vi saranno ulteriori modifiche anche per quanto riguarda AppleCare, servizio che si trasformerà in un piano in abbonamento legato al cliente piuttosto che ai singoli dispositivi. Vi terremo aggiornati sui cambiamenti del servizio in Italia, qualora si modificassero a seguito di questi eventi.

Preferite questa nuova tipologia di garanzia o quella attuale?

Via | MacRumors

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.