Notizie

Pubblicità su Instagram: Zuckerberg pensa a come aumentare i profitti della società

Si sono appena concluse le earnings call trimestrali per Facebook ed il suo fondatore e CEO, Mark Zuckerberg, ha rilasciato alcune interessati dichiarazione circa il futuro di Instagram, acquistata proprio per aumentare i profitti della sua società.

Instagram-1

Zuckerberg non ha acquistato Instagram per gioco, spendendo tra l’altro un miliardo di dollari. L’intento è sempre stato trarre profitti dal social network delle foto quadrate, e le aspettative sotto questo punto di vista sono molto alte. Questa mattina il CEO di Facebook ha dichiarato che per ora lascerà diffondere ancora un po’ Instagram tra gli utenti e poi si penserà alla pubblicità.

Il destino di Instagram è quindi segnato, ben presto troveremo presumibilmente immagini promozionali infiltrate tra le foto degli amici che seguiamo. D’altronde Facebook è già pieno zeppo di banner e messaggi pubblicitari. Nessuno si lamenta perché nell’ottica di usufruire di un servizio gratuito, si accettano questi piccoli compromessi.

In effetti Instagram si sta diffondendo a macchia d’olio ed una spinta decisiva è stata data anche dalla recente introduzione dei brevi video, idea spudoratamente copiata da Vine, che nel frattempo sta conoscendo un declino insormontabile. Pensate che Instagram conta più di 16 milioni di foto condivise, 130 milioni di utenti attivi ogni mese ed un miliardo di like. Attualmente Instagram conta il 10% degli utenti totali di Facebook.

Come vedete l’introduzione delle foto pubblicitarie su Instagram?

Via | TheNextWeb

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!