Notizie

Tim Cook: Nokia è morta per la poca innovazione e Microsoft sta copiando la strategia di Apple

In una lunga intervista concessa al  Bloomberg Businessweek, Tim Cook condivide con i lettori i suoi pensieri in merito l’acquisizione della divisione smartphone di Nokia da parte di Microsoft.

Tim Cook

Tim Cook, CEO in carica di Apple, nell’intervista afferma che la strategia adottata dalla sua società è vista come modello da seguire per tante altre aziende. Cook afferma che Apple non è alla ricerca di una validazione esterna delle loro scelte, ma chi copia riconosce la potenza e l’impatto che ha avuto la strategia della società californiana.

Riguardo alle vicende di Nokia, fino a pochi anni fa colosso supremo della telefonia mobile e ora venduta a Microsoft, Tim Cook pensa che tutto ciò debba essere preso come esempio. La morale secondo Cook è che una società, anche se all’apice del successo, deve continuare ad innovare altrimenti rischia inevitabilmente il fallimento.

Nokia si è vista mangiare il suo settore di mercato dall’iPhone e dagli smartphone Android mentre puntava ancora sui suoi smartphone Symbian. Nel 2010 il capo della divisione business di Microsoft divenne CEO di Nokia, e si puntò tutto sul nuovo Windows Phone. Anche se non si può incolpare Nokia di non aver innovato sull’hardware, ancora oggi il sistema operativo di Microsoft stenta a decollare in un mercato che sembra ormai già troppo conteso tra iOS e Android.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!