Notizie

Apple acquista l’assistente personale CUE per 35 milioni di dollari

Apple ha acquistato CUE, la società che ha sviluppato l’omonima assistente personale virtuale disponibile, sotto forma di applicazione, per iPhone. Oggi arriva l’ufficialità dell’acquisizione per una cifra intorno ai 35 milioni di dollari.

cue-131003

Lo scorso martedì, CUE ha annunciato ai propri utenti che il servizio è in fase di arresto e non sarebbe stato più disponibile. Gli utenti Premium che hanno acquistato un abbonamento a pagamento, tramite app iOS o sito web della società, riceveranno un rimborso proporzionale. La stessa società si scusa in questo modo con i propri utenti:

Ci scusiamo per gli eventuali disagi che ciò può causarvi. E’ stato un viaggio incredibile che non sarebbe stato possibile senza il vostro sostegno leale.

L’applicazione è una sorta di mix tra la scheda “Oggi” del Centro Notifiche di iOS 7, Google Now e Siri. CUE analizza le connessioni di un utente registrato sui social network, gli appuntamenti del calendario e i contatti al fine di creare un programma quotidiano su misura per i suoi utenti. Sarebbe interessante se Apple inglobasse queste feature nella prossima versione di iOS.

cue-131003-2

Originariamente fondata come Greplin, la società avrebbe indicizzato i contenuti di siti social come Facebook e Twitter, nonché i dati di Gmail. Ad esempio, una sola ricerca per “Jim” farebbe emergere il contatto dall’account LinkedIn dell’utente, email da Gmail e documenti da Dropbox. Ora sarà interessante vedere come Apple userà a proprio vantaggio queste nuove feature.

Voi cosa ne pensate di questa nuova acquisizione?

Via | AppleInsider

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!