Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Una rara fotografia mostra i primi Apple I nella camera da letto di Steve Jobs
Curiosità

Una rara fotografia mostra i primi Apple I nella camera da letto di Steve Jobs 

Una piccola curiosità che farà sicuramente piacere a tutti gli utenti che, come me, adorano scoprire anche queste piccole cose riguardo gli albori dell’azienda. La foto risale al 1976 (Steve Jobs aveva soltanto 21 anni) quando l’ex CEO di Apple, insieme al suo amico Steve Wozniak, costruì i 50 computer per The Byte Store (un negozio di computer locale) nel garage dei genitori di Jobs.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

article-1328439-0c006628000005dc-505_634x369

La foto si presume sia stata scattata dallo stesso Steve, che voleva probabilmente ricordare il suo primo ordine di quella che sarebbe poi diventata una delle aziende più importanti del mondo. Come potete vedere voi stessi, nella foto si notano due pile di scatole di cartone bianco impilate una sopra l’altra, un monitor utilizzato probabilmente per i test appoggiato sopra un cassettone ed un saldatore poggiato sulla scrivania sulla sinistra.

article-2462931-18C5CBC000000578-776_634x452

Il primo Apple I veniva venduto così, come lo vedete nella fotografia, in una scatola di cartone bianca senza straordinari imballaggi e pensate: aveva solo 8KB di memoria!

Ultima curiosità: lo slogan del Byte Store per questo dispositivo? “Take a byte, from an Apple”

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.