iPhone

L’UE diminuisce le tariffe di sms e chiamate roaming e approva il caricabatterie unico Micro-Usb

charger_unification_europeDal 2010 tutti i telefoni cellulari saranno prodotti seguendo uno standard unico per i connettori dei caricabatteria. Il connettore, infatti, sarà uguale per ogni telefono e si baserà sul modello Micro-Usb. Questo cambiamento è dovuto ad un accordo unanime raggiunto da 10 aziende produttrici di smartphone. Parliamo di colossi del settore quali Apple, LG, Motorola, Nec, Nokia, Qualcomm, Research In Motion, Samsung, Sony Ericsson e Texas Instruments. Il patto, firmato dalle suddette società, è stato presentato

oggi durante una conferenza che si è tenuta a Bruxelles. Tutte le aziende dovranno assicurare la compatibilità dei nuovi telefoni con il connettore unico Micro-Usb. Questo vuol dire, dunque, che la Apple rinuncerà al connettore Dock. Attualmente l’accordo è stato raggiunto solo in Europa ma non si esclude che presto diventerà una norma a livello mondiale.

Un’altra notizia riguarda, invece, le tariffe degli sms e del roaming vocale in Europa. Da domani, infatti, i costi degli sms inviati e ricevuti avranno un limite oltre il quale gli operatori mobili non potranno andare. Tale limite è pari a 13,2 centesimi per ogni sms. Questo vuol dire che, a partire da domani, anche Tim, Vodafone e Wind dovranno adeguarsi a questa normativa imposta dalla Commissione Europea. La 3, invece, offrirà gli sms a 12 centesimi. Per quanto riguarda le chiamate in roaming, il tetto massimo sarà pari a 51,6 centesimi al minuto per il traffico voce effettuato e pari a 22,8 centesimi per quello ricevuto. Lo scatto alla risposta, però, sarà impostato a 30 secondi e non al minuto, cosa che invece accade attualmente.

Grazie a David e a Lupo Ezechiele  per la segnalazione.
[Fonte]

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!