Concorrenza

Nexus 5: ecco le prime foto del Googlefonino in un’inedita veste rossa [Video]

Google ha creato in collaborazione con Lg il famoso Nexus 5, un device dall’ottima scheda tecnica e dal prezzo contenuto. Quello che da molti è stato definito come uno dei principali rivali dell’iPhone 5S, quest’oggi viene ritratto in una nuova colorazione rossa.

PUBBLICITÀ

red

Per chiunque non lo conoscesse, il design del Nexus 5 è fine ed elegante, al contrario del suo predecessore. Pesa 130 grammi ed ha uno spessore di 8,59 mm. Il display Full HD IPS, ricoperto dal solido Corning Gorilla Glass 3, è grande 4,95 pollici e ha una densità per pixel di 445 ppi. Il processore è un quad-core 2,3 GHz Snapdragon 800 ed è affiancato da 2 Gb di RAM e 16 Gb di memoria interna. La GPU è invece la Adreno 330 da 450 MHz. Importante segnalare anche la presenza del chip NFC e la compatibilità con le reti 4G.

red-nexus-5

La fotocamera principale, il vero neo del precedente Nexus, monta ora un nuovo obiettivo da 8 Megapixel che rileva più luce, conferendo maggiore definizione alle foto in presa notturna e alle sequenze di immagini. Grazie alla stabilizzazione ottica si riesce poi a ridurre le foto troppo mosse. La fotocamera frontale invece è di 1.3 Megapixel. Tra le nuove funzioni software troviamo la nuova modalità HDR+ che consente di scattare foto in rapida successione e di combinarle al meglio in un’unica immagine. Migliorata anche la funzione Photo Sphere, che consente di creare straordinarie foto panoramiche a 360°.

La nuova colorazione rossa sicuramente offre una maggior scelta ai consumatori, che quindi avranno a disposizione la colorazione bianca, nera e tra non molto quella rossa. Ora vi lasciamo al video di presentazione del device:

Vi ricordiamo che attualmente il Nexus 5 è disponibile con la scocca posteriore nera o bianca, nella versione da 16 Gb o 32 Gb, rispettivamente al prezzo di 349€ e 399€. Potete ordinarlo già da ora sul PlayStore per la prima volta anche in Italia.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button