Negli Stati Uniti una ragazzina ha visto esplodere l’iPhone che aveva nella tasca. Per fortuna la ragazza ha subito solo ustioni di secondo grado.

iphone-esploso

La tredicenne statunitense ha visto uscire del fumo dalla sua tasca. A seguito della piccola esplosione la ragazza è stata portata all’ospedale per le ustioni di secondo grado subite.

A provocare l’esplosione è stato un iPhone che ha subito un cortocircuito alla batteria. Non è noto se la batteria era difettosa o magari era stata sostituita in un centro non autorizzato.

iphone esploso

Il Capo dell’SME ha consigliato tutti i possessori di smartphone a prestare la massima attenzione quando si tiene il dispositivo elettronico vicino al corpo come ad esempio nella tasca.

Via | Macity