Notizie

Apple riacquista 14 miliardi di dollari di azioni proprie

Il Wall Street Journal riporta che Apple ha riacquistato ben 14 miliardi di dollari di azioni proprie nelle ultime due settimane. Questa mossa significa che Apple ha comprato più di 40 miliardi dollari di sue azioni nel corso degli ultimi 12 mesi, che Cook ha definito come “un record per ogni azienda“.

aapl

In un’intervista Cook ha riferito che Apple è stata letteralmente “sorpresa” dal calo dell’8 per cento delle azioni in seguito ai risultati trimestrali comunicati ufficialmente il 28 gennaio 2014. Cosa significa quindi questo riacquisto di azioni proprie?

Significa che stiamo scommettendo su Apple. Significa che siamo davvero sicuri di ciò che stiamo facendo e di quello che abbiamo intenzione di fare. Non lo stiamo solo dicendo, ma lo stiamo dimostrando che con le nostre azioni.

Secondo Cook, questo recente riacquisto di azioni fa parte del piano, precedentemente rivelato da Apple, per riacquistare 60 miliardi dollari di azioni proprie. Leggendo questa notizia, chiaramente il primo nome che viene in mente è quello di Carl Icahn. L’azionista ha pressato costantemente la società di Cupertino affinché si dimostri più aggressiva con i suoi 160 miliardi dollari in contanti.

Quando le azioni AAPL sono scese di 8 punti percentuali dopo l’annuncio dei risultati del Q1, Icahn ha annunciato di aver acquistato ulteriori 500 milioni di dollari di azioni della società. L’annuncio di oggi arriva a distanza di appena tre settimane dal 28 febbraio, data in cui è stata fissata la riunione degli azionisti Apple, dove potrebbero essere annunciati ulteriori riacquisti di azioni.

Via | ZDnet 

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!