Notizie

Apple acquista una fornitura di 3 anni di schermi zaffiro da 4.5 pollici

Come già accennato in altre articoli, nei progetti di Apple riguardanti il prossimo iPhone potrebbe rientrare uno schermo in zaffiro. A tal proposito, e volendo validare sempre più questa tesi, siamo venuti a sapere che lo scorso mercoledì il CEO di Canonical (azienda che opera unitamente a UbuntuMark Shuttleworth confermerebbe l’approvvigionamento di Apple di schermi in zaffiro da 4.5 pollici per be tre anni.

zaffiro

La notizia aveva destato l’attenzione dello stesso Mark Shuttleworth poiché il tipo di schermo di cui Apple si è aggiudicata l’acquisto sarebbe quello che la Canonical avrebbe voluto utilizzare nel mai costruito Ubuntu Edge, il primo smartphone interamente basato sul sistema Ubuntu. Il device non venne mai creato perché a dispetto dei 32 milioni di dollari richiesti da Canonical per il lancio del prodotto, ne furono accumulati “solo” 12.8 milioni.

Comprare una scorta di display già esistenti è una mossa aziendale molto furba da parte di Apple, ma la notizia risulta essere ancora più interessante se si considera il patto che l’azienda statunitense ha stretto con GT Advanced nel novembre 2013. Tale accordo varrebbe quasi 578 milioni di dollari e darebbe la possibilità di produrre dai 100 ai 200 milioni di schermi iPhone da 5 pollici per anno.

Questo acquisto multiplo, fa pensare che l’azienda si stia muovendo verso più device, infittendo ancora di più il calendario delle sorprese 2014.

Via | Appleinsider

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!