Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Google Project Ara: la prima conferenza per lo sviluppo di uno smartphone modulare
Concorrenza

Google Project Ara: la prima conferenza per lo sviluppo di uno smartphone modulare 

Google conferma ufficialmente la prima Developer Conference sul tanto chiaccherato Project Ara. Stiamo parlando, ovviamente, del primo smartphone modulare che potrebbe divenire realtà nel prossimo futuro. Il prezzo sarà altamente competitivo, infatti si parla di un costo base di 50$.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

projectara

Quando Google ha annunciato la vendita di Motorola Mobility a Lenovo, ha confermato che avrebbe mantenuto il tanto atteso Progetto Ara (o Project Ara) per svilupparlo ulteriormente grazie al suo team Android. Come ricorderete, il Project Ara è stato annunciato da Motorola nel mese di ottobre del 2013, quando quest’ultima era ancora una società di Google.

Oggi, Google ha rivelato che la prima Ara Developers Conference si svolgerà tra il 15 aprile e il 16 aprile a Mountain View, California. La conferenza si terrà on-line, e saremo in grado di vederla grazie ad una webstream dal vivo.

Google-Project-Ara-April

L’evento si concentrerà sul rilascio alpha del modulo Developers Ara Kit (MDK). Secondo Google, questo MDK dovrebbe essere rilasciato on-line nel mese di aprile come “una specifica piattaforma di riferimento che contiene tutto il necessario per sviluppare un modulo Ara“. Ma che cos’è Ara? Si tratta di un progetto che dovrebbe consentire agli utenti di rendere il proprio smartphone personalizzato utilizzando vari moduli.

Ogni modulo dovrebbe includere parti essenziali del dispositivo, come il suo display, fotocamera, memoria e così via. Lo slogan di Google per il progetto Ara è: “Progettato esclusivamente per 6 miliardi di persone“. Sicuramente è ancora troppo presto per prevedere il prodotto finale destinato agli utenti finali, ma in ogni caso, Google sta invitando gli sviluppatori che prenderanno parte al progetto. Non resta che attendere.

Via | PhoneArena

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.