Durante l’assemblea degli azionisti tenutasi ieri, il gruppo NCPPR, ovvero il National Center for Public Policy Research, ha avanzato una proposta per chiedere ad Apple di pubblicare il costo di eventuali iniziative ambientali e su cosa ne guadagna l’azienda. Ma Tim Cook non l’ha presa molto bene.

azionistiapple

Con un tono molto autoritario e infuriato Tim Cook alla richiesta ha reagito non molto bene soprattutto perchè con questa richiesta il NCPPR ha indirettamente affermato che Apple investe in iniziative ambientali solo quando c’è un tornaconto per l’azienda, in presenza di sovvenzioni e simili. Questo Tim non l’ha presa bene ed ha affermato che il guadagno finanziario non è assolutamente lo scopo di impegnarsi nella responsabilità ambientale.

Se volete che io faccia le cose solo per avere un ritorno di investimento, forse dovreste vendere le vostre azioni.

Cook ha inoltre tenuto a sottolineare che rendere i dispositivi accessibili ai disabili non porta ad un aumento delle entrate, ma che questo non ferma la società nel cercare nuovi modi per farlo. La richiesta del gruppo NCPPR è stata bocciata con il 97% dei voti dell’assemblea.

Via | 9to5mac