Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Lo Sai di TIM e ChiamaOra di TIM diventeranno a pagamento dal 21 Luglio, proprio come Vodafone
Operatori

Lo Sai di TIM e ChiamaOra di TIM diventeranno a pagamento dal 21 Luglio, proprio come Vodafone 

A partire dal 21 Luglio 2014, i servizi ChiamaOra e Lo Sai di TIM diventeranno a pagamento. Entrambi i servizi sono stati gratuiti per molti anni ma presto bisognerà pagare 1,90€ ogni 4 mesi.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

tim-vodafone

Lo Sai di TIM permette di ricevere un messaggio per ogni chiamata ricevuta mentre la linea era occupata oppure mentre il telefono era spento o irraggiungibile.

ChiamaOra di TIM invece, ci permette di ricevere un SMS quando il numero che abbiamo telefonato risulta nuovamente raggiungibile.

Per chi acquista una nuova SIM TIM, questi servizi saranno gratuiti per 4 mesi, dopodichè anche loro dovranno pagare 1,90€ ogni quadrimestre. Fortunatmanete è possibile disattivare i due servizi evitando la spesa. Per farlo è sufficiente chiamare il numero gratuito 40920.

lo-sai-di-tim

Per i clienti con abbonamento invece, il servizio resterà gratuito fino al 6 Settembre 2014, dopodichè costerà 48 centesimi IVA inclusa per ogni mese, con addebito bimestrale di 96 centesimi.

Ricordiamo che anche gli utenti Vodafone dal 21 Luglio andranno incontro a una sorte simile per i servizi Chiamami e Recall, ma in quel caso gli utenti pagheranno 6 centesimi al giorno soltanto in caso di utilizzo del servizio.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.